Statuto e regolamento

STATUTO E REGOLAMENTO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI BIOLOGIA VEGETALE (SIBV)

1. STATUTO

Finalità - Sede - Soci

 

Art. 1 La Società Italiana di Biologia Vegetale (SIBV), già Società Italiana di Fisiologia Vegetale (SIFV), della quale prosegue ricerca e insegnamento e perpetua la tradizione scientifica, costituitasi in Verona il giorno 1 luglio 2009, è un’associazione scientifica senza scopo di lucro. Fine della SIBV è promuovere gli studi attinenti la disciplina della Biologia Vegetale favorendo la collaborazione fra singoli studiosi e associazioni scientifiche italiane e straniere.

Art. 2 L’attività della SIBV è rivolta in generale agli studiosi nel settore della Biologia Vegetale e, più specificamente, nell’ambito degli studi funzionali, che accettino le finalità, i metodi e l’organizzazione della SIBV come da Statuto vigente.

Art. 3 La SIBV ha sede in Roma presso il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin”, Sapienza Università di Roma, P.le A. Moro 5, 00185 Roma.

 

Assemblea

Art. 4 L’Assemblea dei Soci è l’organo deliberante della Società. Le deliberazioni vengono prese a maggioranza assoluta dei presenti votanti; qualora uno dei Soci ne faccia richiesta, si procede con votazione a scrutinio segreto. L’Assemblea elegge tra i Soci, a scrutinio segreto e con due votazioni successive:

a) un Presidente Eletto con funzione di Vicepresidente;

b) un Segretario e 8 Consiglieri ai quali dà mandato di realizzare le deliberazioni prese;

c) due Revisori dei conti.

Art. 5 L’Assemblea ordinaria è convocata dal Consiglio ogni anno. In caso di mancata convocazione, l’Assemblea avrà luogo la terza domenica di gennaio dell’anno successivo, alle ore 15.00, presso la sede della Società.

Art. 6 L’Assemblea straordinaria può essere convocata dal Presidente o dal Consiglio in caso di impellenti necessità di carattere amministrativo o scientifico. L’Assemblea deve inoltre essere convocata dal Consiglio quando almeno 25 Soci ne presentino richiesta scritta.

 

Consiglio

Art. 7 Il Consiglio è formato dal Presidente, dal Presidente Eletto con funzioni di Vicepresidente, dal Segretario e 8 Consiglieri. Il Presidente dura in carica due anni solari; il Presidente Eletto con funzioni di Vicepresidente dura in carica due anni solari al termine dei quali assume la carica di Presidente per il successivo biennio; la durata dei mandati del Segretario e dei Consiglieri è di due anni solari. Il Consiglio viene ordinariamente convocato dal Presidente o in modo straordinario qualora quattro membri del Consiglio ne facciano richiesta. Il Consiglio deve presentare annualmente, all’approvazione dell’Assemblea ordinaria, la relazione sull’attività svolta. I verbali relativi alle riunioni dell’Assemblea e del Consiglio della Società sono conservati nell’archivio della Società. I Soci hanno facoltà di prendere visione, su richiesta formale inoltrata al Segretario, degli ordini del giorno e delle deliberazioni.

a) Il Presidente rappresenta la Società in tutte le sedi.

b) Il Presidente Eletto con funzioni di Vicepresidente sostituisce il Presidente in caso d’impedimento o di delega da parte di quest’ultimo.

c) Il Segretario è membro esecutivo del Consiglio e tesoriere della SIBV.

d) Il Presidente e il Segretario, di comune accordo, provvedono all’attuazione delle deliberazioni del Consiglio.

e) Il Presidente e il Segretario, per la durata del loro mandato, eleggono, a discrezione, un domicilio per qualsivoglia comunicazione attinente l’attività della SIBV cui faranno riferimento l’Assemblea, il Consiglio e i singoli Soci.

 

Congresso

Art. 8 La SIBV tiene un congresso annuale, organizzato nelle linee generali e scientifiche dal Consiglio nelle modalità di cui all’art. 6, 7, 8 del Regolamento.

Art. 9 Su mozione del Consiglio, sottoposta all’approvazione dell’Assemblea, il Congresso potrà altresì essere organizzato in collaborazione con altre Società Scientifiche di rilevanza nazionale o internazionale o anche, eventualmente, avere luogo in modalità di Sessione all’interno di un Congresso organizzato da queste ultime.

Art. 10 Il Consiglio, su delega dell’Assemblea, cura l’eventuale pubblicazione degli Atti in qualsivoglia forma e rende disponibili i riassunti dei singoli contributi per via telematica ai singoli soci.

 

Amministrazione finanziaria

Art. 11 Il Bilancio consuntivo della Società è presentato per l’approvazione dell’Assemblea dal Segretario, previa ratifica dei Revisori dei Conti.

Art. 12 I Soci sono tenuti a pagare una quota annuale il cui ammontare viene stabilito dall’Assemblea.

 

Ammissione soci

Art. 13 L’ammissione alla SIBV prevede la presentazione da parte del candidato di una domanda scritta, controfirmata da due soci, al Consiglio che si riserva la decisione. In caso di parere favorevole del Consiglio, la nomina del candidato a Socio SIBV ha decorrenza a partire da 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Art. 14 Il Socio ha altresì l’obbligo, entro 60 giorni dalla nomina a membro della SIBV, pena la decadenza dalla stessa, di comunicare per via telematica al Segretario, unitamente ai dati anagrafici, comprensivi, qualora d’uopo, di quelli relativi all’Ente di Ricerca d’appartenenza, un recapito telematico di riferimento.

Regolamento

Art. 15 Il Consiglio elabora un Regolamento nel quale sono stabilite le norme di attuazione dello Statuto.

 

Modifiche

Art. 16 Le eventuali proposte di modifiche del presente Statuto possono essere presentate dal Consiglio oppure da 25 soci. Tali proposte devono essere notificate dal Consiglio a tutti i Soci due mesi prima dell’Assemblea ed essere approvate dai 4/5 dei Soci presenti e votanti. Le proposte devono essere approvate come tali dall’Assemblea oppure respinte nella loro integrità.

 

Soci onorari

Art. 17 È istituita la figura del Socio onorario, scelto tra i membri della SIBV che abbiano dato un contributo straordinario alla Società ed è nominato dall’Assemblea su proposta del Consiglio con la maggioranza dei 4/5 dei Soci presenti e votanti. Il Socio onorario è esentato dal pagamento della quota annuale e da eventuali quote d’iscrizione ai Congressi della Società.

 

2. REGOLAMENTO

 

Art. 1 Il Consiglio della SIBV è formato dal Presidente, dal Presidente Eletto con funzioni di Vicepresidente, dal Segretario e da 8 Consiglieri.

Art. 2 L’ordine del giorno del Consiglio e la data della convocazione vengono stabiliti dal Presidente e dal Segretario, sentiti i pareri dei Consiglieri.

Art. 3 Il Consiglio comunica ai Soci a mezzo di circolari inviate per via telematica le decisioni di rilevante interesse scientifico prese nelle riunioni del Consiglio stesso.

Art. 4 Il Consiglio delibera la costituzione di un Sito Telematico di riferimento della SIBV, secondo le normative vigenti in materia.

Art. 5 Il Consiglio provvede a nominare direttamente, tra i Soci, la figura del Responsabile del Sito Telematico di riferimento della SIBV, cui saranno specificamente demandati, su mandato del Consiglio stesso, i compiti inerenti

  1. alla pubblicità dell’attività della SIBV nell’ambito World Wide Web;
  2. alla comunicazione per via telematica delle circolari di cui all’art. 3 del presente Regolamento, in collaborazione e sotto la supervisione del Segretario della SIBV.

Il mandato di Responsabile del Sito Telematico di riferimento della SIBV può cessare:

a) per volontà espressamente comunicata per via telematica al Consiglio dello stesso Responsabile del Sito Telematico di riferimento della SIBV;

b) per delibera del Consiglio.

 

Art. 6 Il Consiglio organizza nelle linee generali il Congresso della Società.

Art. 7 Il Presidente e il Segretario curano l’organizzazione materiale e scientifica del Congresso nel rispetto delle indicazioni del Consiglio; su indicazione del Consiglio, il Presidente può nominare singoli Soci della SIBV per coadiuvare l’organizzazione del Congresso.

Art. 8 Il Consiglio provvede all’eventuale pubblicazione degli Atti del Congresso su delega dell’Assemblea dei soci.

Art. 9 All’Assemblea dei soci, di norma durante il Congresso, il Segretario presenta per l’approvazione una relazione sulla gestione finanziaria previa ratifica dei revisori dei conti che può avere luogo anche a mezzo telematico entro i due mesi precedenti il Congresso.

Art. 10 Il Presidente presenta all’Assemblea dei soci, di norma in occasione del Congresso, la relazione dell’attività svolta e preventivamente approvata dal Consiglio.

Art. 11 I Soci non in regola con la corresponsione delle quote annuali da almeno 5 anni sono considerati decaduti dalla SIBV.

Art. 12 Il Segretario, su mandato del Consiglio, avvertirà a mezzo di comunicazione telematica o, nell’impossibilità, scritta a mezzo posta ordinaria i Soci che si trovano nelle condizioni di cui all’articolo 11 della proposta di decadimento e, in caso di mancato riscontro, ne provvederà alla cancellazione dall’Assemblea della SIBV.

Art. 13 Regolamento elettorale.

a) Possono partecipare all’operazione di voto tutti i Soci della SIBV in regola con il pagamento della quota annuale.

b) I Soci in regola con la corresponsione della quota annuale possono essere eletti alle cariche della SIBV.

c) L’Assemblea viene convocata per le votazioni delle cariche sociali durante il Congresso.

d) L’operazione di voto comprende: nomina di una Commissione Elettorale; designazione dei Candidati; votazione; proclamazione degli eletti.

e) La Commissione Elettorale è formata da un Presidente e da due membri eletti con voto palese dall’Assemblea. La Commissione entra immediatamente in carica ed il suo Presidente presiede pro-tempore l’Assemblea.

f) In seno all’Assemblea votante, possono essere presentate dai Soci designazioni sia di Candidati singoli, sia di liste di candidati.

g) L’Assemblea elegge a scrutinio segreto, con tre votazioni successive, nel seguente ordine: il Presidente Eletto con funzioni di Vicepresidente; il Segretario e 8 Consiglieri; i 2 Revisori dei Conti. Ogni votante può esprimere non più di tre preferenze per l’elezione degli otto Consiglieri e non più di una per l’elezione dei due Revisori dei conti. Non è ammessa la votazione per delega.

h) Dopo ogni votazione, al termine dello spoglio delle schede, il Presidente della Commissione elettorale legge i risultati delle votazioni e proclama gli eletti. Risultano eletti i Soci che abbiano ottenuto la maggioranza relativa dei voti.

Art. 14 In caso di dimissioni di uno o più membri del Consiglio subentrano automaticamente i Soci primi esclusi nelle votazioni.

Art. 15 Il Consiglio può introdurre modifiche al presente regolamento in accordo alle norme dello Statuto.

Allegati